Come funziona un antivirus

Proteggersi contro tutte le minacce informatiche che si nascondono in rete è diventato sempre più difficile. Un’arma che non può mancare mai su qualsiasi dispositivo è l’antivirus, soprattutto su computer e notebook, notoriamente più fragili rispetto a tablet e smartphone. Lavorano in silenzio, impedendo che un qualsiasi malware colpisca il device.

Tutto quello che gli utenti devono fare è trovarne e installarne uno: al resto ci penserà l’antivirus. I programmi di protezione, infatti, sono progettati per effettuare del controlli continui sulla macchina. Possiamo immaginarli come dei cancelli virtuali che si aprono per far passare solo i file legittimi, bloccando quelli nocivi e isolando quelli sospetti. Senza un antivirus una macchina sarebbe in balia di trojan, worm e altri malware. Un computer sprovvisto di uno scudo di protezione è come una casa senza porte. E lasciare un’abitazione incustodita significa esporsi a numerosi pericoli.

Una volta aver capito il compito importante assolto da un antivirus, è utile anche interrogarsi sul funzionamento di questi programmi di sicurezza. Come fanno a proteggerci dagli hacker?

Annunci sponsorizzati