Robot Method-2: quando la tecnologia raggiunge la fantascienza | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

Robot Method-2: quando la tecnologia raggiunge la fantascienza

| Seguici su:

Iniziamo questo 2017 con un articolo dedicato all’innovazione tecnologica, quella dei progetti innovativi che spingono avanti i limiti e vanno a sfociare in quello che fino a poco prima si riteneva ambito soltanto della fantascienza. Un articolo dunque per inaugurare il nuovo anno guardando al futuro con curiosità perché, come già raccontano diverse fonti, le innovazioni scientifiche pronte ad entrare in scena nella nostra vita quotidiana sono molte e probabilmente, in diversi ambiti, assisteremo a veri e propri cambi epocali, come ad esempio potrebbe accadere nel settore automotive oppure, come vedremo oggi, in quello della robotica.

Robot Method-2

Roboth Method-2, innovazione tecnologica

Robot simili a questo siamo da sempre stati abituati a vederli solo al cinema oppure, tornando indietro all’infanzia, in alcuni cartoni animati giapponesi cult di fantascienza come “Robotech”, conosciuto anche con il nome della prima serie “Macross”.

Robotech

Il Robot Method-2 nasce proprio sulla scia dei robot antropomorfi che ospitano al proprio interno il pilota umano così da diventare un suo alter-ego più grande, forte e potente. Method-2 ha infatti una mole impressionante: è alto oltre 4 metri e pesa circa 1 tonnellata e mezzo. I suoi movimenti riproducono quasi esattamente quelli umani ed è stato appositamente progettato per operare in situazioni difficili e/o pericolose, come ad esempio in aree colpite da disastri di varia natura (è già stato pensato un suo impiego in alcune zone di Fukushima, l’area del Giappone in cui si verificò nel 2011 il terribile incidente nucleare).

Robot Method-2 è opera dell’azienda sudcoreana Hankook Mirae Technology, ditta tecnologica che ha già affiancato anche molte produzioni cinematografiche (come Robocop, Trasformers e Terminaor), ed è per questo motivo che esteticamente e strutturalmente ricorda molto da vicino altri “giganti di metallo” visti in film come “Avatar” o “Pacific Rim”.

robot method 2 al lavoro

Un solo braccio pesa 130 chilogrammi e la mano è articolata con 5 dita e in grado di riprodurre i movimenti di quella umana; può essere pilotato sia dall’interno che a distanza.

Il compito di questo Robot non sarà però quello di difendere la Terra da qualche attacco alieno, ma bensì lavorare in situazioni estreme in modo da ridurre al minimo i pericoli mortali per le persone.

Method-2 è il primo prototipo che sta vedendo la luce e alcuni movimenti ed equilibri sono ancora da perfezionare ma sicuramente, una volta terminato, rappresenterà il primo vero e reale passo che potrà aprire alla robotica numerosi nuovi impieghi.

robot method-2 di profilo

Giusto per concludere con dei dati concreti, è bene far presente che la società sudcoreana ha già investito in Robot Method-2 più di 200 milioni di dollari e quindi difficilmente rimarrà chiuso in un hangar. La certezza di vederlo presto all’opera è anche confermata dal fatto che, per questo miracolo tecnologico, esiste già un prezzo di listino per l’acquisto, che si aggirerebbe sui 9 milioni di dollari!

Se non potete permettervelo, accontentatevi delle foto impressionanti del Robot che abbiamo inserito nell’articolo e di questo incredibile video “live” che ci mostra Method-2 in azione, con movimenti delle braccia che riproducono quelli del pilota all’interno della cabina e una prima camminata in avanti di alcuni metri.

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close