La disperazione di Max Cavallari. "Mia moglie ha approfittato della malattia di Bruno Arena...Non me l'aspettavo" | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

La disperazione di Max Cavallari. “Mia moglie ha approfittato della malattia di Bruno Arena…Non me l’aspettavo”

| Seguici su:

“Mi ha lasciato senza un perché”. Ha scelto il salotto di “Domenica Live il comico Max Cavallari per parlare della separazione con la moglie. Dopo essersi commosso dopo la prima apparizione in tv di Bruno Arena a seguito della malattia, Cavallari si confessa con il pubblico e ammette la sua sorpresa dopo la lettera dell’avvocato della moglie.

“Da tempo eravamo in crisi – racconta – ma non mi aspettavo la lettera dell’avvocato questa estate, ha avviato le pratiche della separazione. Dormivo su un lettino con un coccodrillo e una tartaruga, non con lei. Ma pensavo fosse solo una fase. Mi è crollato il mondo addosso quando ho ricevuto quella lettera. Mi è stata vicina nel periodo di Bruno, ma dopo ho dovuto ripensare la mia vita ed ero poco presente, lo ammetto. Però, secondo me, in questi casi si deve parlare, abbiamo due figli”.

(continua dopo la foto)

Bruno Arena

Max racconta di rapporto burrascoso, in crisi da tempo. Una prima (informale) separazione e un ultimo tentativo disperato di riconquistare l’amore perduto, soprattutto per amore dei figli. Un rapporto che ha avuto un brusco colpo dopo l’aneurisma della sua “spalla” comica.“Da tempo eravamo in crisi – ammette tra le lacrime – , perché non c’ero con la testa per via di Bruno e del mio lavoro, ero poco presente”.

(continua dopo la foto)

bruno arena max cavallari

Poi arriva la domanda secca su Barbara D’Urso. “La ami ancora?”. Lui risponde: “La amavo, poi ho perso la stima e quando si perde la stima…. Ho perso la stima perché non si fa così, si deve parlare”. E ancora: “Si deve riprovare. Io riproverei e lei lo sa”.

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close