Le 5 case al mondo più infestate dagli spiriti (e realmente documentate) | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

Le 5 case al mondo più infestate dagli spiriti (e realmente documentate)

| Seguici su:

Racconti e dicerie su luoghi paurosi e case infestate da fantasmi accompagnano la nostra civiltà da diversi secoli. Soprattutto quando siamo piccoli ci facciamo facilmente impressionare da queste storie paurose e quando i genitori spengono la luce facendoci rimanere da soli nel letto al buio, tutti questi timori si amplificano, e il cuore ci batte forte in gola e veniamo letteralmente assaliti dai brividi…

Ma a volte anche da adulti queste paure angosciose non spariscono, complici forse anche i tanti film dell’horror su cui il cinema ha costruito un vero e proprio filone di successo. Ma forse in ognuno di noi c’è un certo piacere un poco perverso nel ricercare il sentimento della paura (o del terrore vero e proprio), standosene comunque al sicuro davanti ad uno schermo. Alla fine è finzione, lo sappiamo, e anche se sobbalziamo con un urlo, una pare del nostro cervello sa benissimo che non può accaderci assolutamente nulla, non siamo realmente in pericolo.
Aristotele, a suo tempo aveva già identificato e descritto questo particolare coinvolgimento emotivo che cattura il nostro animo quando si trova ad assistere a delle rappresentazioni (a suo tempo teatrali) e gli aveva assegnato la catarsi come caratteristica fondamentale. Una sorta di shock emotivo che in realtà, poi, ci alleggerisce proprio di quelle paure che abbiamo provato durante lo spettacolo.

Ma se ciò di cui parliamo non fosse spettacolo? Se ci fossero decine, se non centinaia, di casi reali e confermati, che attestano che queste sono veramente case dell’orrore, da cui assolutamente è bene stare alla larga? Avreste voi il coraggio di passarci una notte? Magari per halloween….

Le 5 case al mondo più infestate dagli spiriti

1. Castello di Hunedoara (Romania)

Castello di Hunedoara (Romania) - Castello infestato dagli spettri

Questo castello è alto circa 13 piani ed è noto per essere stato nella storia “teatro” di molti eventi sanguinosi. Uno di questi fa riferimento ad un pozzo, profondo più di 30 metri, situato proprio davanti all’ingresso. Testi storici riportano che questo pozzo fu  scavato da dodici prigionieri turchi ai quali fu fatta la promessa che, se fossero riusciti a raggiungere l’acqua, sarebbero stati rimessi in liberà. Ma, dopo aver scavato il pozzo ed aver effettivamente trovato l’acqua, invece di ottenere la libertà furono a loro tagliate le teste e gettati in fondo al buco. Gli spettri senza testa di questi prigionieri turchi ancora oggi si mostrano nelle stanze del castello…

2. Lo Stanley Hotel (Stati Uniti d’America)

Lo Stanley Hotel, pauroso infestato dai fantasmi

Rinomato per il suo fascino antico in stile neo-georgiano, lo Stanley Hotel è situato a circa sei miglia di distanza dal Rocky Mountain National Park in America e gode di una vista panoramica eccezionale su ogni lato e per tutte le 140 stanze che lo compongono. Fu inaugurato il 4 Luglio 1909 con la partecipazione di moltissime celebrità ed è a lui che si è inspirato Stephen King per l’ambientazione del suo romanzo “Shining” (da cui poi il famosissimo omonimo film di paura di Stanley Kubrick).

A detta di molti testimoni oculari l’hotel è tutt’oggi infestato dallo spirito dei suoi ex proprietari, F.O. e Flora Stanley. Lo spirito di lei è stato visto più volte chino a suonare il suo pianoforte mentre quello del marito F.O a camminare per le sale o fuori, intorno all’hotel.

3. Woodchester Mansion (Inghilterra)

Woodchester Mansion, la villa inconclusa abitata dagli spettri

Woodchester Mansion è una casa in stile neogotico situata nello Gloucestershire e conosciuta benissimo da tutti gli inglesi come una delle dimore più spettrali del Paese. Anche se apparentemente e da lontano può sembrare una dimora completa e terminata, avvicinandoci vediamo che invece è manchevole di varie parti, con camini e pavimenti letteralmente sospesi in aria. Quasi al termine dei lavori infatti, improvvisamente, da un giorno all’altro, nessuno volle più prestare la propria opera in quella casa, che fu abbandonata nello stato in cui era. Le cronache quotidiane del tempo riportano di strani omicidi in quei giorni nei dintorni dall’immobile. Ancora oggi le apparizioni di spettri sono moltissime: da uomini in uniforme, a giovani, a fanciulle che si lamentano e una testa di donna che di tanto in tanto compare nello specchio del bagno…

4. Casa Riddle, Stati Uniti d’America

 

Riddle House, la casa con il fantasma dell'impiccato

Il Riddle House si trova a Palm Beach County, in Florida. In precedenza l’edificio era stato occupato da un’impresa di pompe funebri. Questa dimora di epoca vittoriana fu poi smontata e ricostruita in un altro villaggio, sempre nel sud della Florida. Giuseppe, uno degli ex dipendenti della famiglia Riddle si suicidò all’interno della soffitta della casa, impiccandosi. Ancora oggi abbiamo testimonianze di persone che, salite in soffitta, siano state aggredite dallo spirito tormentato d Giuseppe, che oltretutto fa spesso muovere da soli i mobili della casa, producendo terrificanti rumori in tutte le stanze…

5. Borley Rectory (Inghilterra)

Borley Rectory, la villa paurosa con attività poltegeist

Borley Rectory è una casa vittoriana costruita nel 1863 e situata nel villaggio di Borley, Essex. La dimora fu distrutta da un incendio nel 1939, ma prima che ciò accadesse era già molto famosa per il manifestarsi di fenomeni di poltergeist, i più impressionanti al mondo. Questa “casa degli spettri” si è guadagnata la sua reputazione fin dai primi del 1900, con il verificarsi di un numero incredibile di attività innaturali, oltretutto fatte monitorare e indagare più volte da studiosi di scienza dell’occulto.

Documenti dell’epoca riportano i seguenti come fenomeni usuali nella casa: “pietre e libri che volano, campanelli che suonano da soli, oggetti che spariscono e altri che appaiono all’improvviso, colpi e getti d’acqua che disturbano il sonno dei residenti. […] Una notte la moglie vede anche una grande forma scura, simile a un enorme pipistrello, impossibile da identificare. Dopo qualche tempo, si cominciano a rinvenire anche misteriosi messaggi in cui si implora aiuto, scritte sui muri, richieste di preghiere e di messe.”

La casa fu anche oggetto di diversi esorcismi, ma senza alcun esito. Dopo l’incendio furono eseguiti degli scavi e in una stanza sotterranea furono ritrovati i resti di una giovane donna sotto i trent’anni, risalente a molti anni prima. Le cronache del tempo raccontano che si trattasse con certezza dei resti del cadavere di una suora scomparsa, il cui spirito era stato visto da alcune persone aggirarsi nel giardino della villa…

Conoscete altre storie di “case maledette”, abitate da spettri? Segnalatecele nei commenti o su facebook!

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close