*/ /*

Insetti e animali ripugnanti che vivono nelle nostre case

| Seguici su:

Quando qualcuno vi domanda quanti siete in famiglia o in quanti vivete nell’appartamento, di solito la risposta parte dal conteggio dei vari componenti umani per poi passare ad enumerare eventuali altre presenze di animali da compagnia, come gatti, cani, coniglietti, ecc.

In realtà, in ogni casa, condividiamo la vita quotidiana con centinaia di migliaia (se non milioni) di altri esseri viventi, insetti soprattutto, e altri piccoli animali esteticamente un po’ ripugnati, soprattutto se visti molto da vicino…

Abbiamo già parlato di animali strani, animali stravaganti e mostri marini, ma questi sono davvero, in alcuni casi, molto raccapriccianti, soprattutto se pensiamo che ci vivono letteralmente accanto, dentro al letto, o addirittura anche addosso, e che quindi, in sostanza, sono i nostri più stretti compagni d vita! 🙂

Ma andiamo a conoscerli meglio e più da vicino questi inaspettati piccoli animali casalinghi che, soprattutto in inverno, affollano le nostre stanze, in quanto calde e sicure.

10 insetti e animali ripugnanti che vivono nelle nostre case

Mosche e moscerini della frutta

Drosophila - moscerino della frutta

I moscerini della frutta (drosophila) svolazzano in gran numero sopra i frutti in maturazione, attratti dall’odore dolciastro degli zuccheri e dalle parti che cominciano a marcire. Sono grandi circa 2/3 millimetri e, a parte il fastidio, sono assolutamente innocui.
La mosca invece, per via del suo essere attratta anche dagli escrementi, può essere portatrice di alcune brutte malattie in quanto va a posarsi anche sugli alimenti di cui ci cibiamo. Inoltre, può infettare cibi “molli” (soprattutto la carne) con le sue larve. Da tenere il più lontana possibile.

Zanzare

zanzara tigre

Le zanzare, soprattutto quelle “tigre”, sono al primo posto tra gli animali più pericolosi al mondo in quanto nei Paesi in via di sviluppo sono responsabili di centinaia di migliaia di morti all’anno per via delle terribili malattie che diffondono con il loro “pinzo”. Anche se qui da noi è quasi impossibile che siano portatrici di tali infezioni, sono comunque molto fastidiose, provocando anche disturbi al sonno e stress. Evitare dunque il più possibile ristagni d’acqua nelle vicinanze dell’abitazione e utilizzare dei repellenti (possibilmente naturali) per tenerle fuori di casa.

Farfalle della pasta

tignola

Le tignole, o farfalline della pasta, si creano all’interno di confezioni di pasta, riso, farine e biscotti lasciate per lungo tempo aperte senza essere consumate (a volte le troviamo perfino nei pacchi ancora chiusi). Sono lunghe pochi millimetri ma hanno un’apertura alare di circa 1,5 centimetri e gli alimenti contaminati dalla loro presenza sembrano avvolti da una specie di fine ragnatela. Le farfalline sono innocue ma la confezione contaminata è da gettare nell’immondizia.

Tarli

tarlo

I tarli amano sgranocchiare il lego soprattutto quello bello stagionato dei mobili vecchi o d’epoca. Di notte, nel silenzio, si possono addirittura udire e se vi accorgete di alcuni piccoli cumuli di segatura nei pressi del vostro mobilio e tanti bucherelli sulla superficie, meglio correre subito ai ripari con un bel trattamento anti-tarlo. Innocui per l’uomo.

Tarme

tarme

Le tarme attaccano principalmente vestiti e maglioni di lana, oltre che frammenti di unghie e capelli, in quanto per la loro alimentazione è essenziale la cheratina. A fare danni nel guardaroba sono le larve di tarma che, dovendo mangiare molto per crescere in fretta, possono ridurre un bel maglione in un “colabrodo”. Innocue per l’uomo.

Acari della polvere

acari della polvere

Gli acari della polvere si cibano di resti di pelle umana (che cadono a terra per esfoliazione naturale), briciole di cibo, altri insetti morti e muffa. Amano soprattutto vivere all’interno di materassi, cuscini, tappeti e tende e sono i principali responsabili di molte forme allergiche, anche molto serie e invalidanti.

Ragni

ragno di casa

Sebbene in ogni casa possano albergare comunemente ben 10 specie diverse di ragni, quelli “da interno” più comuni da noi sono quelli dal corpo piccolissimo e dalle zampe lunghe e finissime (pholcidae). Sostano prevalentemente negli angoli delle pareti e per l’uomo sono pressoché innocui.

Formiche

formica

Le formiche non hanno bisogno di presentazioni e quando riescono a perforare il muro e ad arrivare dentro casa sono davvero un problema difficile da risolvere, anche perché spesso sembrano scomparse e invece dopo pochi giorni riaffiorano da un altro buco. Sono innocue per l’uomo e se avete un gatto, provate a schiacciarne qualcuna… si dice che ne vadano ghiotti!

Scutigera

scutigera o millepiedi

La scutigera è forse l’animale più ripugnante che possiamo avere in casa e da vedere ad occhio nudo, dato che può raggiungere anche dimensioni considerevoli (conosciuta anche con il nome di millepiedi). Vive solitamente in posti molto angusti, possibilmente umidi e al buio, per uscire a cacciare di notte: infatti si ciba di altri piccoli insetti che uccide con il suo morso velenoso. Rarissimi i casi in cui questo animale abbia morso un essere umano e, nei casi peggiori, l’effetto può essere paragonato a quello di una puntura d‘ape.

Pulci e zecche

zecca

Pulci e zecche possono essere presenti in casa soprattutto se abbiamo animali domestici. Soprattutto le pulci è più facile che di distacchino dall’animale ospitante per poi proliferare e creare un’infestazione della casa (necessario poi chiamare ditte specializzate per eliminarle). La zecca resta solitamente attaccata all’animale ma nel caso ve la ritrovaste sulla vostra pelle, andate immediatamente al pronto soccorso e non provate a toglierla da soli.

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close