L'incredibile e pazzesca "macchina delle bilie" che crea musica | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

L’incredibile e pazzesca “macchina delle bilie” che crea musica

| Seguici su:

Fare musica con 2.000 piccole bilie di metallo potrebbe sembrare una cosa impossibile o comunque un progetto sconclusionato di qualche strampalato inventore. E invece questa incredibile e assolutamente pazzesca macchina, pensata, costruita e manovrata, dalle mani sapienti del musicista e vibrafonista svedese Martin Molin, esiste veramente e funziona alla perfezione!

Ed è proprio grazie alla meravigliosa performance che l’artista offre insieme alla sua “macchina musicale delle bilie” che egli ha raggiunto in brevissimo tempo la notorietà planetaria (ben più di 50 milioni di visualizzazioni su Youtube per il video che vi proponiamo qui sotto).

Interamente costruita a mano in legno e azionata da movimenti manuali, la “macchina delle bilie” viene poi azionata da delle apposite leve che hanno la funzione sia di aggiungere nuovi “strumenti” all’ensamble sonante, sia di deviare il flusso delle palline per ottenere note diverse e dunque un mutamento di armonia.

Ci sono persone al mondo che si dedicano quotidianamente alla realizzazione di nuovi strumenti musicali strani e con materiali innovativi e/o di recupero, allo scopo di ottenere nuovi suoni magari poi da remixare grazie all’ausilio dell’elettronica.
Anche per le colonne sonore dei film questo è un genere di lavoro richiesto in quanto molto utile a creare nuove ambientazioni sonore da accompagnare alle immagini, in una continua ricerca di proposte sempre nuove da offrire al pubblico in sala.

Ma in questo caso siamo oltre la sperimentazione di nuovi materiali; qui è il genio puro che si rivela, capace di costruire un movimento meccanico che emana armonia musicale polifonica… davvero un’invenzione geniale, qualcosa di unico al mondo, pazzesco e meraviglioso allo stesso tempo!

Martin Molin ringrazia anche in modo speciale l’artista (anch’esso svedese) Marcus Dimbodius, che lo ha assistito durante tutta la fase di costruzione della “macchina delle bilie”, suggerendo anche il miglior posizionamento possibile dei cembali e l’utilizzo del nastro trasportatore per il recupero delle bilie.

Ecco dunque, dopo le dovute presentazioni, l’incredibile video della performance musicale. Resterete increduli e affascinati davanti al monitor! 🙂

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close