Disegni astratti e mandala da colorare: arte-terapia per scaricare lo stress | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

Disegni astratti e mandala da colorare: arte-terapia per scaricare lo stress

| Seguici su:

Nei nostri precedenti articoli dedicati al mondo dell’arte, abbiamo parlato spesso dei disegni a matita, ovvero disegni assolutamente di carattere figurativo, dove l’adesione a certe regole e tecniche è fondamentale (basti pensare alla raffigurazione di un volto, al disegno a matita di personaggi manga, o addirittura alla fedele aderenza alla realtà che si deve perseguire nei disegni a matita iper-realistici). Tutto questo va a decadere se invece prendiamo in considerazione i disegni astratti, che sono appunto all’opposto della grafica figurativa.

L’Astrattismo e la nascita del disegno astratto

Oggi, parlare di disegni astratti ci sembra del tutto normale, e tutti comprendiamo in modo assolutamente corretto ciò che questo termine indica. Eppure non è stato sempre così: fino a tutto il 1800 spiegare a qualcuno la validità e la bellezza di una raffigurazione astratta sarebbe stato molto complicato, era una categoria artistica/linguistica/mentale che ancora non si era disvelata. E’ stato l’Astrattismo, dagli inizi del 1900 in poi, ad introdurre questo nuovo spazio nell’arte e dunque, dentro di noi.

Non più una rappresentazione figurativa e oggettiva del reale, somigliante a quello che normalmente vediamo con gli occhi intorno a noi, ma bensì una rappresentazione di forme che dialogano con lo stesso linguaggio della mente, idee prive di materia figurativa ma colme di intelletto.

L’Astrattismo nasce dalla scelta degli artisti di negare la rappresentazione della realtà per esaltare i propri sentimenti attraverso forme, linee e colori.

Piet Mondrian – Senza titolo

Piet Mondrian – Senza titolo

Disegni astratti: realizzarli libera la mente

Assimilato dunque come il concetto di disegno astratto si è inserito nella nostra cultura, adesso vediamo come, il dedicarci alla loro realizzazione, possa apportarci un beneficio interiore e liberare la mente.

Lo scopo è di imprimere su un foglio, magari con una matita, linee e forme geometriche che possano in qualche modo essere l’esternazione di un nostro pensiero e di un nostro stato d’animo. L’interiorità deve essere tirata fuori, dando il più possibile libertà alla mano di seguire il nostro profondo. E’ per questo che si deve ricercare uno stato mentale di concentrazione, auto-ascolto e libertà.

Poi, dopo il disegno con la matita, possiamo passare all’uso dei colori che, per loro natura, si prestano in maniera eccezionale a dare visibilità alle emozioni.

Qui un video-tutorial su come realizzare un disegno astratto su tela direttamente con i colori.

Colorare i mandala per rilassarsi e far passar l’ansia

Infine, sempre sotto il concetto di disegno astratto possiamo far rientrare anche i mandala tibetani, disegni incredibili e bellissimi, a cui viene attribuita anche una carica spirituale. Ne abbiamo anche già parlato in uno dei primi nostri articoli dedicati appunto ai mandala di sabbia.

Con la parola mandala [dal (sanscrito maṇḍala (मण्डल), letteralmente: «essenza» (maṇḍa) + «possedere» o «contenere» (la)] si intende un disegno di forma circolare composto al suo interno da una ripetizione armoniosa di figure geometriche. Esso rappresenta simbolicamente il processo attraverso il quale il cosmo si è formato e la ripetizione del gesto di creazione attraverso il disegno, solitamente con la sabbia colorata, permette alla mente di ripercorrere questo sentiero di genesi e dunque di staccarsi dal mondo e trovare pace interiore.

Ecco qui di seguito alcune immagini di mandala che potete stampare e colorare.

Disegno astratto mandala

Disegno astratto mandala

Disegno astratto mandala

Disegno astratto mandala

Disegno astratto mandala

Disegno astratto mandala

Disegno astratto mandala

Disegno astratto mandala

Disegno astratto mandala

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close