Città sommerse nel mondo: 8 meraviglie da vedere assolutamente! | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

Città sommerse nel mondo: 8 meraviglie da vedere assolutamente!

| Seguici su:

Città risucchiate dal mare per via di terremoti oppure allagate per creare dighe; città antiche o contemporanee: tutto questo (e molto altro) si nasconde sotto la superficie di laghi e mari di tutto il mondo.  I resti inquietanti di queste città sommerse, luoghi surreali che qui vi mostriamo con alcune immagini spettacolari scattate dai sub, sveleranno prima o poi i loro segreti e la loro storia…

1# Città sommersa di Dwarka, Golfo di Cambay, India

Città sommersa di Dwarka, Golfo di Cambay, India

La città sommersa di Cambay è stata scoperta dagli scienziati marini all’inizio del 2002. La città si trova a circa 37 metri sotto il livello del mare nel Golfo di Cambay, al largo della costa occidentale dell’India. La città è lunga circa 8 km e larga 3 km e si ipotizza che il sito abbia circa 9500 anni. Lo stupore degli scienziati sta nel fatto che sono stati ritrovati reperti architettonici ancora intatti.
Gli indiani hanno soprannominato il ritrovamento ‘Dwarka’ (la città dorata) in onore della antica città sommersa appartenuta al Dio indù Krishna, che secondo la mitologia,  aveva una  città con 70.000 palazzi d’oro, d’ argento e altri metalli preziosi.

2# Città sommersa di Alessandria – Egitto

Città sommersa di Alessandria - Egitto

Un team di archeologi marini ha scoperto al largo delle coste della moderna Alessandria (Egitto), resti e rovine di un’antica città piena di monumenti ancora ben conservati nonostante essere stati inabissati sotto il mare per molto tempo. Probabilmente fu a causa di un grande terremoto che l’antica città di Alessandria si inabissò, che a quel tempo era ricca di colonne, sfingi, templi e fondamenta di palazzi che probabilmente appartenevano a Cleopatra.
Alessandria è considerata uno dei siti archeologici più ricchi del mondo ed oltre a rovine sono stati trovati anche dipinti rappresentanti scene di vita.

3# Città sommersa di Pavlopetri, Grecia

Città sommersa di Pavlopetri, Grecia

Si ritiene che Pavlopetri sia il sito archeologico sottomarino più antico al mondo ed è situato al largo delle coste della Grecia. Si suppone che una serie di terremoti intorno al 1.000 a.C. abbiano causato l’inabissamento. A differenza di altre rovine sottomarine, che sono incomplete e dunque difficili anche da interpretare e ricostruire, Pavlopetri ha un piano urbanistico completo, comprendente strade, edifici e anche tombe; in totale si compone di circa 15 strutture, sommerse a una profondità di circa 5-6 metri.
Pavlopetri fu scoperto nel 1967 e il sito fu esplorato dall’Università di Cambridge e dall’Università di Nottingham, l’ultima delle quali ha un progetto di scavo in corso per trovare e datare manufatti trovati sul fondo dell’oceano.

4# Città sommersa di Port Royal, Giamaica

Città sommersa di Port Royal, Giamaica

Port Royal, in Giamaica, era famoso come covo dei pirati che quando saccheggiavano le navi mercantili poi venivano qui, dopo mesi trascorsi in mare, a spendere i loro soldi, con prostitute e bevendo alcol, arricchendo i proprietari delle locande, che iniziarono a costruire case su case diventando ricchi. Per molto tempo la città fu ricca fino a quando un terremoto fece sprofondare la città sotto il mare.

I resti della città infatti ora si trovano a circa 13 metri sotto il livello dell’acqua, ma stanno continuando ad affondare sul fondale di sabbia instabile. Il luogo è stato esplorato e sono stati ritrovati diversi manufatti in buono stato.

5# Città sommersa di Phanagoria, Russia / Grecia

Città sommersa di Phanagoria, Russia / Grecia

Phanagoria è la più grande città greca situata sul suolo russo; si trova sul Mar Nero ed è stata fondata nel 6 ° secolo a.C.; oggi circa un terzo della città si trova sott’acqua, guadagnandosi il soprannome di “Atlantide Russa”. Gran parte della città è ricoperta di sabbia, comprese le strutture portuali e una gran parte della necropoli della città. Gli scienziati  hanno  scoperto inoltre dei plinti di marmo che fungevano da base per grandi statue e un gran numero di artefatti lasciati da coloro che occupavano la città.

6#  La città sommersa di Shicheng, Cina

La città sommersa di Shicheng, Cina

La città cinese di Shicheng, fondata 1300 anni fa, si trova sotto le acque del lago Quiandao, in Cina. E’ conosciuta come la Città del Leone e nel 1959 venne sommersa volontariamente dal governo Cinese per creare un bacino idroelettrico che serve tutt’oggi ad alimentare la vicina città di Hangzhou.
Shicheng si trova oggi tra i 26 e i 40 metri di profondità ed è ricca di case, templi, strade pavimentate tutti in buonissimo stato di mantenimento.

7# Città sommersa di Quecula – Messico

Città sommersa di Quecula - Messico

A Città del Messico una grande siccità ha colpito il bacino del fiume Grijalva, abbassando il livello dell’acqua di 25 metri e facendo riemergere l’antico Tempio di Quecula, nella  la città fantasma che era stata abbandonata per la peste intorno alla fine del ‘700 e poi sommersa per costruirci una diga.

8# Città sommersa di Vagli – Italia

Città sommersa di Vagli - Italia

Vagli è un paese medievale che si trova in Toscana, nel cuore della Garfagnana, ed è immerso nel fiume Edron, che fu sbarrato per costruirci una diga per alimentare una centrale idroelettrica. Ogni 15/20 anni il lago viene svuotato e così riappare il paese fantasma, evento che è l’occasione di visite da parte di turisti che visitano il luogo.

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close