Cimiteri monumentali da visitare più belli d’Europa | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

Cimiteri monumentali da visitare più belli d’Europa

| Seguici su:

La notte di Halloween del 31 Ottobre ci porta dritti ad entrare nel mese di Novembre che, col giorno di Ognissanti e subito a ruota il Giorno dei Morti, porterà moltissime persone a recarsi nei cimiteri per un saluto ai cari estinti.

Comunemente siamo portati a pensare ai cimiteri come luoghi di tristezza, nostalgia e sofferenza, in cui recarsi soltanto in determinati giorni o date del calendario, come un luogo esterno e lontano dalla vita positiva e quotidiana, un luogo in cui non ci sono altri scopi per andarci se non quello di un riassetto della tomba, una cambio dei fiori e un pensiero al defunto.

Eppure non è così. Soprattutto in altri Paesi europei i cimiteri monumentali sono vissuti con un altro approccio emotivo, più aperto e più vicino alla vita. Quasi alla stregua di parchi pubblici, i cimiteri monumentali sono spazi verdi adornati da edifici sia antichi che moderni, carichi di storia e di suggestioni e dall’architettura spesso affascinante ed esemplificativa di correnti artistiche importanti come quella rinascimentale, romantica o gotica.

Vediamo allora , che sono degli stupendi posti da visitare assolutamente equiparabili a quelli normalmente ritenuti turistici.

Cimiteri monumentali da visitare più belli d’Europa

Cimitero Skogskyrkogården (Svezia)

cimitero svezia

Il cimitero Skogskyrkogården (che tradotto in italiano significa “cimitero nel bosco”) di Stoccolma è un’opera di architettura moderna assolutamente da visitare, una delle più importanti al mondo, e il primo ad essere proclamato Patrimonio dell’Umanità. Progettato da due illustri architetti, fu realizzato tra il 1917 e il 1940.
La dualità vita/morte è rappresentata simbolicamente dall’utilizzo sapiente di natura/architettura, con un utilizzo della luce naturale molto sofisticato. E’ davvero un parco naturale magnifico che merita di essere visitato con la dovuta lentezza. Una curiosità: qui è sepolta anche l’attrice di origini svedesi Greta Garbo.

Cimitero Pere Lachaise (Francia)

Cimitero Pere Lachaise

Père-Lachaise è forse uno dei cimiteri più famosi e visitati al mondo. È infatti il luogo in cui è sepolto l’indimenticabile cantante dei “The Doors” Jim Morrison, che vanta a tutt’oggi milioni di fan in tutto il mondo (ma è anche il cimitero di Oscar Wilde e dell’artista Delacroix).
Molti parigini lo vivono come un vero e proprio parco, dove andare a rilassarsi e a leggere un libro in un’atmosfera quieta e piena di bellezza. La sua superficie si estende per circa 43 ettari e conta più di 70.000 tombe preziose; anche gli alberi sono moltissimi e dal punto di vista della fauna è abitato da un numero imprecisato di gatti. La sua atmosfera è davvero unica e magica e se vi trovate a Parigi non potete non andarci…

Cimitero Assistens (Danimarca)

Cimitero Assistens (Danimarca)

Il cimitero Assistens di Copenaghen è immerso nella città e fu pensato e progettato proprio per assolvere la funzione anche di parco. Risale addirittura al 1760 e vi hanno trovato sepoltura moltissimi personaggi illustri della cultura danese, come ad esempio il filosofo Kierkegaard o lo scrittore di fiabe Hans Christian Andersen. In questo cimitero, proprio come una qualunque zona verde cittadina, si viene nelle giornate di sole a fare spot, a passeggiare e addirittura a fare pic-nic. Forse per noi una cosa inconcepibile “apparecchiare” quasi su una tomba, ma per i danesi è assolutamente normale. Una visita è consigliatissima!

Cimitero Ebraico (Repubblica Ceca)

Cimitero Ebraico (Repubblica Ceca)

Eccoci a Praga, una delle capitali europee più gotiche per eccellenza. In questa atmosfera di fascino un po’ oscuro troviamo il famoso vecchio cimitero ebraico, così colmo di lapidi e con le tombe sono ammassate l’una sull’altra e il muschio prende possesso delle effigi marmoree. Questo cimitero fu attivo già dal XV secolo, e lo restò fino al 1787. Si stima che riposino qui più di 100.000 ebrei. Un luogo incredibile, pieno di storia, e dall’atmosfera decadente e romantica, assolutamente da provare di persona.

Cimitero di Staglieno (Italia)

Cimitero di Staglieno (Italia)

In Italia abbiamo moltissimi cimiteri monumentali bellissimi, e tra tutti abbiamo scelto il Cimitero di Staglieno di Genova, con le sue sculture e le opere d’arte che lo rendono assolutamente imperdibile. Occupa la superficie di una collina ed è noto in tutta Europa proprio per le statue di ogni genere che adornano le tombe. Dal 1851, anno della sua apertura, sono stati moltissimi anche gli architetti famosi che vi hanno lasciato impressa la loro impronta con edifici assolutamente stupendi. L’Angelo di Monteverde è una delle sculture che non dovrete perdere. Così come le tombe di Giuseppe Mazzini, Fabrizio De André, Fernanda Pivano ed Edoardo Sanguinetti. Un luogo imperdibile se avete intenzione di visitare Genova.

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close