Le assicurazioni più incredibili e bizzarre stipulate dai VIP | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

Le assicurazioni più incredibili e bizzarre stipulate dai VIP

| Seguici su:

Nella vita quotidiana di tutti i giorni le assicurazioni riguardano soprattutto l’ambito “auto”: assicurazione contro gli incidenti, il furto e l’incendio sono le più comuni, sia per tutelare il proprietario del veicolo ma anche, nel caso di sinistri, l’altra persona coinvolta.

Poi una discreta percentuale di noi assicura la casa, ad esempio contro i danni provocati da rotture di tubi ma anche contro i fulmini, gli incendi, e, a seconda del luogo geografico, contro inondazioni e terremoti.

Ci sono poi le assicurazioni valevoli sul posto di lavoro, soprattutto per coloro che ogni giorno devono svolgere mansioni ad alto rischio. E infine c’è chi decide di stipulare anche un’assicurazione sulla vita, in modo che, in caso di morte, i familiari possano ricevere una certa somma di denaro.

In generale comunque, queste sono tutti casi di contratti assicurativi abbastanza standard, normali si potrebbe dire. Ma VIP e personaggi famosi, o molto ricchi, attivano polizze assicurative in molti casi davvero incredibili e folli! Eccone alcuni esempi.

Le assicurazioni più incredibili e folli dei VIP

Assicurazione sulla voce

assicurazione sulla voce

Un’assicurazione molto comune tra i cantanti più famosi è quella sulla propria voce e l’integrità delle corde vocali. Un danno a questo organo significherebbe per loro la fine della carriera e del lavoro e dunque, ecco spiegato come mai Bob Dylan, Mick Jagger o Bruce Springsteen versino ogni anno migliaia di dollari per assicurarsi un rimborso di qualche milione in caso di grave danno alla voce.

Assicurazione sulle gambe (maschili)

assicurazione sulle gambe

Qui si entra di diritto nel mondo dello sport e soprattutto dei top player del calcio. Leo Messi, il pluri-pallone d’oro del Barcellona, sborsa ogni anno circa 300.000 euro per un’assicurazione sull’incolumità delle proprie gambe. In caso di danno la polizza prevede un rimborso massimo di 50 milioni. Il suo acerrimo rivale, Cristiano Ronaldo, ha un’assicurazione sulle gambe pagata direttamente del Real Madrid, con un premio massimo i 100 milioni.
Se guardiamo poi ad altri sport, Valentino Rossi ha assicurato i polsi per 12 milioni e Fernando Alonso i due pollici per 10 milioni.

Assicurazione sulla gambe (femminili) e il fondo schiena

Assicurazione sulle gambe e il fondo schiena

Passando alle gambe femminili si entra invece principalmente nel mondo della moda. La super top model Heidi Klum, in caso di incidente alle gambe, intascherebbe 1,3 milioni; ancora di più Naomi Campbell, che sarebbe risarcita con 2 milioni e mezzo di dollari. Alcuni anni fa la cantante Jennifer Lopez assicurò il suo “lato-b” per u milione di dollari.
Ma la cifra più folle appartiene a Mariah Carey, che avrebbe assicurato le gambe per ben 1 miliardo!

Assicurazione sul petto

Assicurazione sul petto

Tom Jones, essendo stra-convinto del fatto che il suo successo in generale e quello con le donne sia merito del suo petto villoso, ha deciso di assicurarlo contro la temuta “glabrità” per ben 7 milioni di dollari.

Assicurazione sul sorriso

Assicurazione sul sorriso

Molte attrici basano il loro successo su uno smagliante sorriso a 32 denti bianchissimi e perfetti. Da questo punto di vista la più famosa attrice americana, Julia Roberts, è imbattibile: infatti la sua dentizione è assicurata per ben 22 milioni dollari! Anche Vanessa Incontrada ha pensato di mettere al riparo il suo sorriso da brutte “sorprese” e lo ha assicurato però per “soli” 6 milioni di dollari.

Assicurazione sul seno

Assicurazione sul seno

Moltissime VIP basano parte del loro successo sull’aspetto seducente della loro immagine e in questo il seno gioca un ruolo fondamentale. Ne è ben consapevole l’attrice italiana Monica Bellucci, sex-symbol mondiale, che ha un’assicurazione su questa sua parte anatomica con una copertura massimale di ben 6 milioni di euro.

L’assicurazione più bizzarra!

Assicurazione bizzarra sullo sperma

Il cantante dei Van Halen, David Lee Roth, nel 1980 non assicurò le sue corde vocali ma bensì il suo sperma. Si, avete capito bene. Spese 1 milione di dollari per assicurare il proprio seme come strumento di difesa dalle accuse di paternità che gli arrivavano di continuo da parte delle sue fan!

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close