Antartide: Viaggio al polo nord alla scoperta di animali e piante che resistono alle basse temperature | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

Antartide: Viaggio al polo nord alla scoperta di animali e piante che resistono alle basse temperature

| Seguici su:

L’ambiente Antartico è uno dei luoghi più surreali del globo terrestre e varia a seconda delle zone in cui ci si trova, ma lo si può facilmente dividere in due aree principali, ovvero la costa e l’entroterra. La costa è la parte più calda in quanto vicina al mare mentre la zona dell’entroterra è quella più fredda e raggiunge anche un’altezza molto importante. (Per viaggiare in questi luoghi estremi è bene non affidarsi a voli lastminute e “fai da te”, ma è assolutamente consigliato mettersi nelle mani di agenzie ed escursionisti esperti.)

Concordia, che è una base di ricerca permanente franco-italiana, infatti si trova a quasi 4.000 metri d’altezza, è situata a 1.200 chilometri dalla costa. Questa base  è studiata dall’Ente Spaziale Europeo (ESA), proprio per le sue similitudini con un possibile futuro viaggio su Marte.
Sotto la base, prima di trovare la terra ci sono 3,8 chilometri di ghiaccio! L’aria è molto secca (paradossalmente come nel deserto) e a causa della quota si fa fatica a respirare.

(continua dopo la foto)

Antartide: spettacolo incredibile dei ghiacci

Gli animali e le piante dell’Antartide sono caratterizzati per lo più da organismi che devono adattarsi a rigide temperature  e a grandi siccità. Il clima antartico estremo della zona più interna si contrappone alle condizioni relativamente miti esistenti sulla penisola antartica e sulle isole antartiche e sub-antartiche le quali hanno temperature più calde ed acqua non ancora allo stato solido e gran parte del mare esistente in tutto il territorio del continente è costituito da ghiaccio. Esistono più di 1000 specie diverse di funghi commestibili  e le piante sono altrettanto limitate per lo più alle isole e al bordo occidentale della penisola; alcuni muschi e licheni tuttavia si possono trovare anche in ambiente asciutto.

(segue dopo la foto)

antartide: panorama mozzafiato

Le acque antartiche sono molto “fertili” poiché le correnti portano in superficie dal fondo una gran quantità di sali minerali e sostanze nutritive. Il freddo e i movimenti marini rendono l’acqua molto ricca di ossigeno e anidride carbonica, tanto da trovare pesci che possono vivere pur avendo sangue privo di emoglobina, tale è la disponibilità di ossigeno.

Animali e Piante dell’Antartico

Esistono quattro specie di pinguini: il pinguino imperatore, il pinguino di Adélie, il pinguino antartico e il pinguino pigmeo.
Sei specie di foche: gli unici mammiferi a trascorrere tutto l’anno in Antartide sono le foche di Weddell; altre specie presenti d’estate sono le foche di Ross, la foca leopardo, la foca cancrivora, l’elefante di mare, il lupo di mare antartico.

Antartide: un gruppo di pinguini
Cinque specie di cetacei: orche, balenottere comuni, balenottere minori, balena azzurra, megattere.
174 specie di pesci, fra cui 15 specie di pesci senza emoglobina.
26 invertebrati che vivono tutto l’anno in Antartide e hanno dimensioni microscopiche: il più grande è un dittero (una specie di moschino) di 12 millimetri di lunghezza.
50 specie di Artropodi:  di acari, 20 specie di collemboli, 2 specie di ditteri ;
58 specie di nematodi, 28 specie di tardigradi, 12 specie di crostacei d’acqua dolce.

Il Krill antartico che è il crostaceo più abbondante della Terra ed è lungo 6 centimetri, si nutre di fitoplancton e di zooplancton ed è a sua volta la principale fonte di cibo di pinguini, foche, cetacei.

Gli uccelli che nidificano sulle coste più miti della penisola e degli isolotti sub-antartici sono otto specie tra cui  la procellaria delle nevi, la procellaria antartica e lo stercorario antartico (” skua “).

Le piante e i muschi che riescono a sopravvivere nell'antartide

Le piante esistenti sono  composte da circa 300 specie di alghe, 200 specie di licheni, 200 specie di muschi
La più “alta ” pianta dell’Antartide è un lichene che la le dimensioni di 2 centimetri.

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close