Animali più pericolosi al mondo e che provocano più vittime | Posti da Visitare, Notizie Incredibili, Fai Da Te, Curiosità, Immagini e Video Divertenti | Natifly

Animali più pericolosi al mondo e che provocano più vittime

| Seguici su:

Gli animali rappresentano una parte fondamentale della nostra vita e di quella globale del pianeta. Riuscite ad immaginarlo un quotidiano senza i nostri incredibili amici a quattro zampe, cani e gatti? E un pianeta dove oltre agli esseri umani ci sono solo vegetali e minerali?
Nessun canto di uccellini la mattina, nessun grillo o cicala di sottofondo nelle calde sere estive, nessun pesce quando indossiamo la maschera e ci tuffiamo in mare…

Quindi siamo tutti d’accordo sul fatto che gli animali debbano esserci a farci compagnia su questa “nostra” Terra e che, ove necessario, debbano anche esseri protetti dall’azione pericolosa e sterminatrice dell’uomo, primo responsabile (diretto o indiretto) dell’estinzione di moltissime specie.

Ogni essere vivente dovrebbe poter vivere nel suo habitat secondo la propria natura e non in cattività o in luoghi diversissimi da un punto di vista climatico rispetto a quello loro di origine. Dagli animali più strani ai mostri marini degli abissi a quelli più stravaganti, tutti devono godere della possibilità di vivere tranquilli in libertà, senza dover essere oggetto, anche per colpa di campagne mediatiche scriteriate, di “spedizioni” di caccia indiscriminata, con al volontà di uccidere più esemplari possibili (come ad esempio è successo con lupi, orsi e squali).

Sono proprio gli animali più pericolosi (o quelli che ingenuamente vengono ritenuti tali) che colpiscono l’immaginario delle persone e vengono dunque fatti passare come killer crudeli (orca assassina, un nome che sintetizza alla perfezione quanto stiamo dicendo), quando invece sono animali come tutti gli altri che seguono un istinto puramente naturale, e forse è l’uomo che deve pensare a farsi più umile e a compiere qualche passo indietro. Ma attualmente la razza umana non è ancora, evidentemente, abbastanza civile da comprenderlo.

Animali più pericolosi al mondo: il preconcetto sbagliato sui grandi carnivori

Vediamo allora, intanto, di capire e conoscere quali sono realmente gli animali più pericolosi al mondo, ovvero quelli che globalmente provocano ogni anno la morte del maggior numero di persone (ed ovviamente non per una specifica e mirata cattiveria contro l’essere umano).

Spesso, anche per colpa dei media e di alcuni film, si è portati a pensare che gli animali più pericolosi al mondo siano i grandi carnivori (di terra e di mare) come lupi, orsi, grandi felini, squali e orche marine. Questo perché l’atto eclatante attraverso il quale questi animali portano a compimento l’uccisione, che avviene in modo (per noi) molto feroce e sanguinario, per mezzo di denti e artigli, ci colpisce e ci terrorizza.

Ma ci sono animali di gran lunga più pericolosi di questi, anche “insospettabili”, e dai quali dovremo essere diffidenti e stare alla larga più di quanto in realtà non facciamo.

Ecco dunque la classifica reale degli animali più pericolosi al mondo sulla base dei dati sul numero di morti provocati.

Classifica reale degli animali più pericolosi al mondo sulla base del numero di morti provocate ogni anno

Polpo dagli anelli blu

Polpo dagli anelli blu, animale pericoloso

Il polpo dagli anelli blu (Hapalochlaena lunulata) è uno degli animali più velenosi del mare, temibilissimo perché attualmente non esiste un antidoto che possa annullare l’effetto della sua tossina (la tetrodotossina, una neurotossina che uccide provocando la paralisi progressiva della muscolatura volontaria), che è 10.000 volte più potente del cianuro. Piccolo (circa 5-7 centimetri) ma davvero letale, vive principalmente nelle acque tropicali dell’Africa e del Giappone, in prossimità della barriera corallina.

Ippopotamo

Ippopotamo, animale pericoloso

In una famosa pubblicità di pannolini per bambini era onnipresente un docile e pacioccone ippopotamo. Questa immagine è totalmente estranea e distorta rispetto alla realtà dei fatti. Infatti l’ippopotamo è un animale molto pericoloso, aggressivo, con un carattere irruento, e le sue cariche causano ogni anno in Africa diverse vittime. Gli ippopotami sono considerati i mammiferi più aggressivi al mondo al pari del bufalo africano e un esemplare adulto può tranquillamente riuscire ad uccidere un leone o un coccodrillo. Sottovalutato in agilità per la sua mole e il corpo tozzo, è in realtà anche abbastanza veloce, soprattutto n acqua.

Bufalo Africano

Bufalo, animale pericoloso

Il buffalo africano, soprannominato dalle tribù locali anche “morte nera”, è insieme all’ippopotamo il mammifero più aggressivo e pericoloso al mondo. La sua indole furiosa e imprevedibile unita ad una forza esplosiva, lo porta ad essere temuto anche dai grandi felini e ogni anno circa 200 persone sono vittime delle sue cariche.

Coccodrillo

Coccodrillo, animale pericoloso

I coccodrilli sono animali pericolosissimi che abitano principalmente corsi d’acqua, laghi e zone palustri delle zone tropicali. Sono animali inquietanti anche solo da un punto di vista estetico, molto simili a dinosauri preistorici, e dal morso potentissimo. Ne esistono di molte specie, molto differenti tra loro, ma i più grandi possono arrivare ad una lunghezza anche di 7 metri e ad un peso di 1000 chilogrammi. I coccodrilli sono responsabili nel mondo di circa 2000 aggressioni mortali.

Squalo bianco

Squalo bianco, animale pericoloso

Lo squalo bianco è forse nell’immaginario umano, anche per i tanti e famosi film, l’animale più pericoloso e terrificante al mondo. Il suo comparire all’improvviso dal nero degli abissi, la sua bocca orrorifica con molte file di denti aguzzi, la sua immensa forza, lo hanno fatto assurgere a predatore perfetto. E seppure molti sub si immergono in acque infestate da squali per dimostrare che in realtà sono un animale come tutti gli altri (vedi squali che amano le carezze), questo stereotipo rimane comune e diffuso. Eppure si potrebbe affermare che hanno ragione quei sub, in quanto essere uccisi da un attacco di squalo bianco è veramente poco probabile: nel 2015, a livello globale, si sono registrati 100 attacchi totali di squali verso esseri umani di cui solo 6 letali.

Drago di Komodo

Drago di komodo, animale pericoloso

Il Drago di Komodo è la più grande lucertola esistente al mondo e il suo morso è letale. Non tanto perché inietti nella corpo della vittima del veleno ma perché la sua bocca è un covo di batteri mortali che, attraverso la ferita inferta con gli aguzzi denti, passano nel sangue della preda (o dell’uomo) infettandolo in brevissimo tempo in maniera irreversibile.

Elefante Africano

Elefante africano, animale pericoloso

L’elefante africano è il più grande mammifero terreste esistente e normalmente, a differenza dell’ippopotamo e del bufalo, è di indole abbastanza tranquilla. Ma se si sente minacciato o deve difendere la prole, può diventare aggressivo e molto pericoloso. Soprattutto quando si sposta in branchi, se per un qualsiasi motivo si imbizzarriscono o spaventano ed iniziano a correre, possono travolgere e distruggere interi villaggi.
A volte, come si vede nel video qui sotto, ne basta uno per generare il panico. Ed essendo l’elefante un animale molto utilizzato dall’uomo, i morti per causa sua sono davvero molti ogni anno.

Orso Grizzly

Orso grizzly, animale pericoloso

L’orso grizzly, dopo l’orso polare, è l’esemplare di orso più grande al mondo. Vive nella natura selvaggia del nord degli Stati Uniti e del Canada ed è di indole molto aggressiva e pericolosa, soprattutto quegli esemplari cresciuti in zone poco boschive che dunque, invece di aver appreso a nascondersi tra gli alberi hanno sviluppato l’attacco come miglior difesa. Inoltre, altra causa di attacchi mortali ad esseri umani da parte dei grizzly è l’abitudine di molti turisti di dargli da mangiare, invitandoli così ad avvicinarsi.

Vipera di Russell

Vipera di Russell, animale pericoloso

La vipera di Russell è il serpente più velenoso al mondo in assoluto. Vive prevalentemente in Asia e in India soprattutto e ogni anno alcune fonti ufficiali parlano addirittura dell’incredibile cifra di 10.000 vittime umane a causa del suo terribile morso. Questo perché, a differenza di altri rettili e anche della vipera comune che abbiamo in Italia, la vipera di Russell non emette alcun segnale di pericolo e senza neanche muoversi, nel momento che gli si è molto vicini, attacca. Quindi ci sono poche possibilità di evitare il suo morso se si ha la malasorte di incrociare il suo camino. Nel video l’effetto allucinate che il veleno di questo serpente provoca nel sangue.

Zanzara

Zanzara tigre, animale pericoloso

Potrebbe sembrare uno scherzo collocare la zanzara in cima alla classifica degli animali più pericolosi del pianeta e invece, se guardiamo al numero di morti provocate, le cose stanno proprio così. In particolar modo la zanzara tigre che, indirettamente, è responsabile della trasmissione di alcune malattie mortali come la Dengue, Chikungunya e la febbre gialla e che dunque, ogni anno, nel mondo, è responsabile della morte di quasi un milione di persone di persone. Ecco un video per conoscerle meglio e per imparare a come evitare la puntura.

Essere Umano

Essere umano, animale pericoloso

Qui siamo fuori classifica. Non dimentichiamoci che anche noi apparteniamo al mondo animale e tra tutti siamo sicuramente, davvero, quello più pericoloso in assoluto. Non solo provochiamo la morte di milioni e milioni di animali ogni anno, ma siamo anche malvagi killer di milioni di nostri simili.
Da questo pericolosissimo animale consigliamo di stare molto alla larga e di dargli confidenza solo dopo una lunga conoscenza. Evitiamo di mettere video perché sarebbero troppo raccapriccianti e di una violenza inaudita.

By continuing to use the site, you agree to the use of Privacy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close